Comunicare la fine dei lavori

Comunicare la fine dei lavori

Per tutti i procedimenti edilizi soggetti a titolo abilitativo i lavori devono terminare entro tre anni dalla data di inizio dei lavori.

Dopo questo termine nessun lavoro potrà essere effettuato fino a quando:

  • non sia concessa una proroga del permesso di costruire (solo per fatti sopravvenuti estranei alla volontà del titolare oppure in considerazione della mole o delle particolari caratteristiche tecnico costruttive dell’opera)
  • non sia rilasciato un nuovo permesso di costruire
  • non sia stata presentata una nuova segnalazione certificata di inizio attività.

La comunicazione di fine lavori non è dovuta per gli interventi in sanatoria, è obbligatoria la presentazione per i procedimenti di:

  • permesso di costruire
  • segnalazione certificata di inizio attività edilizia
  • comunicazione di inizio lavori asseverata.

Approfondimenti

Interventi richiedenti le misure di invarianza idraulica e idrologica

Al termine dei lavori che sono soggetti a misure di invarianza idraulica e idrologica, il progettista o il direttore dei lavori delle stesse, devono inviare il monitoraggio dell'efficacia delle disposizioni attraverso l'applicativo INVID di Regione Lombardia.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa
Ultimo aggiornamento: 28/08/2021 10:07.03